CONIGLIO RIPIENO

RICETTA USATA PER FAR COMPARITA CON LA COMUNE CARNE DI CONIGLIO MOLTO USATA

 

DOSE PER 5-6

1 CONIGLIO DI CIRCA 1 KG.

2 FETTE DI MORTADELLA

2 UOVA

OLIO, BURRO, VINO BIANCO

PARMIGIANO GRATTUGIATO, PREZZEMOLO, SALE E PEPE

 

APRITE IL CONIGLIO, STENDETELO SUL DORSO E DISOSSATELO.

NON VI SPAVENTATE PERCHE' NON E' COSA DIFFICILE, BASTA UN COLTELLINO AFFILATO E BUONA VOLONTA'.

CALCOLATE CIRCA 20 MINUTI DI TEMPO.

FATE UN TAGLIO SULLE COSCE CHE FACILMENTE RIUSCIRETE A TOGLIERE. SEMPRE DALL'INTERNO TOGLIETE, SCARNENDOLA LA SPINA DORSALE E COSI' LE COSTOLE E LE ALETTE.

NON ABBIATE TIMORE SE RIMANE UN PO' DI CARNE ATTACCATA ALL'OSSO CON QUESTE OSSA POTRETE FARE UN OTTIMO E DELICATO BRODO.

QUANDO IL CONIGLIO SARA' BEN RIPULITO DALLE OSSA MA INTEGRO COME UNA GROSSA FETTA DI CARNE STESA SUL TAGLIERE, SALATELO E PEPATELO. ADAGIATECI SOPRA LE FETTE DI MORTADELLA E UNA FRITTATINA CHE NEL FRATTEMPO AVRETE PREPARATO CON LE UOVA SBATTUTE CON PARMIGIANO E PREZZEMOLO.

AVVOLTOLATELO D FORMARE UN BEL ROCCHIO, LEGATELO STRETTAMENTE COME UN SALAME E CUOCETELO NEL TEGAME CON OLIO BURRO E UN PO' DI VINO. 

E'' OTTIMO ANCHE PER CHE NON AMA MOLTO IL CONIGLIO, SI PRESENTA BENE E FA COMPARITA

 

HOME PIATTI DI TERRA (SECONDI PIATTI)
INDICE RICETTE LIVORNESI