IL BRODO DI SASSI

 

RICETTA INATTUABILE AL GIORNO D’OGGI ALMENO DALLE NOSTRE PARTI PER L’INQUINAMENTO MARINO

 

TRE O QUATTRO BEI SASSI SPUGNOSI DELLA BANCHINA RACCOLTI DAL FONDALE IN UN SECCHIO CON L’ACQUA E TUTTO PER NON FAR LORO PRENDERE ARIA

UNA CIPOLLA E ODORI NOSTRANI

 

AL POSTO DEL SALE SI USAVA L’ACQUA MARINA E SI FACEVA BOLLIRE UN ORETTA POI SI FILTRAVA ATTRAVERSO UN CENCINO FITTO, SI CUOCEVA LA PASTINA E SI CONDIVA CON UN PO’ D’OLIO, PEPE E UNA SPRUZZATA DI PECORINO GRATTUGIATO

 

 

DA “Livorno a Tavola” op. cit.

 

HOME PIATTI DI MARE (PRIMI PIATTI)
INDICE RICETTE LIVORNESI