Il Cacciucco.

 

Prendete un gran bel tegame con un bicchiere d’olio e due spicchioni d’aglio, salvia e peperoncino, appena biondo l’aglio aggiungere il polpo a pezzi e fatelo cuocere lentamente, dopo un ventina di minuti aggiungete seppie e calamari puliti e tagliati a pezzetti continuando la cottura, dopo un bicchiere di vino rosso ed un cucchiaio di conserva.

In un altro tegame soffriggete cipolla, sedano e aglio tritati in modo grossolano aggiungete il pesce da minestra (scorfani sparlotti tracine ecc.) passato di pomodoro e acqua, sale q.b. Cuocere per circa 20 minuti, quindi col passatutto lo passerete nel I° tegame aggiungere alcune fette di palombo o nocciolino, le cicale, scampi e mazzancolle e un paio di manate di cozze pulite e liberate del ciuffetto.

Intanto avrete affettato del pane a ruota, arrostitelo lievemente e agliatelo. Servitelo sul fondo delle scodelle e versateci sopra il cacciucco che in questo caso č senza lische e quindi va bene per i ragazzi ed i pisani.

E’ obbligatorio il vino rosso.

 

 

 

TORNA ALL'HOME PAGE TORNA ALL'INDICE DELLE RICETTE LIVORNESI
INDICE DEL CACCIUCCO