“Forte San Bernardo o di Porta Murata”

 

Si narra che :

 

 

 

veduta del Porto di Livorno: Molo detto “gli anelli” e Bastione San Bernardo o di Porta Murata

 

 

     Questo Forte fu costruito “sotto” il granduca Ferdinando II de’ Medici nell’anno 1639 per proteggere la Città ed il porto dalla parte di Mezzogiorno-Scirocco; era lambito dalle acque del Fosso Reale. Al suo interno una caserma ed i magazzini per le artiglierie della Piazzaforte con deposito di numerosi cannoni in bronzo e munizioni.

     Venne demolito quando fu decisa la modifica del Fosso Reale e scavata la Darsena Nuova per consentire il varo delle navi costruite sugli scali del Cantiere Navale F.lli Orlando sorto nel 1866 nell’area dell’ex Lazzaretto di San Rocco.

    

     Il forte fu anche detto di Porta Murata, perchè la sua porta di accesso posta in fondo all’attuale via Calafati venne chiusa e murata nel 1645 essendosi aperta la nuova Porta ai Cappuccini per l’uscita a sud della Città, posta in prossimità dell’attuale Ponte Nuovo. Prima di ciò l’uscita avveniva attraverso il Forte dove era un servizio di guardia permanente e attraverso un ponte sul Fosso Reale (com’era al tempo).

     Dalle vecchie mura che corrono lungo l’andana degli anelli (dove oggi c’è il ristorante “Le Volte”) si costeggia il vecchio forte arrivando così al Molo delle Ancore ed al Fortino della Sassaia ora appena visibile, il Ponte della Sassaia che non esiste più lo collegava al forte della Piattaforma, munito di 12 cannoni ed al Molo Cosimo (1611) all’esecuzione dell’opera prese parte anche il famoso Robert Dudley, Duca di Northumbria e Conte di Warvich, e culminava nel Forte della Punta (1684-1693 disegno del governatore Dal Borro).

     Il 27 Agosto 1848 durante una sommossa, il popolo entrò nel Forte, sfondò i magazzini e si armò per fronteggiare le truppe inviate dal governo fiorentino di Leopoldo II (Canapone). Gli scontri con molti tra morti e feriti in piazza Grande.

 

 


veduta del porto di Livorno, il molo Cosimo, l’andana degli Anelli ed il Forte San Bernardo.

 


HOME PAGE

INDICE MONUMENTI