VITTORIA DELLA ROVERE

Duchessa di Urbino, nata nel 1622 da Federico Ubaldo della Rovere e di Claudia de’ Medici

Promessa in fasce al cugino Ferdinando de’ Medici, arrivò a Firenze piccolissima e qui educata alla corte fiorentina.

Il nonno Francesco Maria della Rovere costretto nel 1625 dal Papa Urbano VIII a cedere il ducato di Urbino ad un governatore ecclesiastico, per evitare che lo Stato Pontificio si impadronisse dei suoi beni le inviò a Firenze i pezzi migliori della sua collezione  di opere d’arte e dei suoi beni

Nel 1637 a soli quindici anni sposa Ferdinando II con cui resterà per 33 anni fino alla di lui morte.

Muore a Firenze nel 1694, dopo ventiquattro anni di vedovanza

Nel quadro a fianco la granduchessa è raffigurata a Livorno nel giorno dell'inaugurazione del monumento ai 4 mori mentre le viene presentato lo scultore Tacca

 

 

HOME PAGE INDICE PERSONAGGI IL NOSTRO CORTEO